TOP
HomeRefreshing

Una casa per ogni occasione… la mia casa ideale per aspettare il Natale

La
casa è una tavolozza in cui sperimentare la nostra voglia di
cambiamento, in cui giocare a fare, nel nostro piccolo, gli
arredatori.

 

È il
luogo ideale in cui sperimentare e vivere
la nostra creatività
. Ognuno a modo suo, chi più chi
meno, chi con più frequenza, chi più raramente, prova il desiderio
di trasformare la propria abitazione per adattarla allo stato d’animo
del momento.
Questo
perché, quando si rientra a casa dopo una giornata di impegni, si
desidera sentirsi a proprio agio, coccolati e accolti in un ambiente
che ci fa stare bene.
C’è
chi si accontenta di girare i mobili ogni tanto, chi vorrebbe
cambiare colore al divano una volta al mese, chi riposiziona i
complementi d’arredo per rivoluzionare lo styling non appena si
presenta l’occasione.
 Io
mi accorgo invece (troppo spesso) di come, per seguire l’ispirazione,
avrei bisogno di cambiare non solo piccoli dettagli d’arredo,
ma proprio casa, ad ogni ricorrenza.
Non
appena si inizia a sentire aria di Natale, non appena tra le case
delle strette vie del centro storico compaiono le luminarie e nelle
vetrine dei negozi luccicano allegri decori natalizi, simultaneamente
si accende in me il desiderio di abbandonare il mio moderno
appartamento in condominio per trasferirmi in un piccolo cottage
sommerso dalla neve e nascosto tra le conifere.
Volete
mettere passare il mese di dicembre sotto una bella capriata in legno
agghindata a festa, davanti a un bel fuoco scoppiettante?
C’è
qualcosa di meglio che aspettare il Natale accoccolati in una
stanzetta rivestita di legno con il panorama incorniciato da
romantici serramenti all’inglese e tendine all’uncinetto?
Diciamocela
tutta: una ghirlanda di Natale ha un altro fascino su una rustica
porta di ingresso in legno che non su un freddo portoncino blindato,
proprio intorno allo spioncino…
E poi
vogliamo parlare delle lanterne e delle candele? Non creano
un’atmosfera ancora più magica intorno ad un romantico camino?
Ebbene
sì, lo confesso… in barba al rigore, al
minimalismo e ai colori di tendenza
, a Natale ho proprio
bisogno di un angolo da addobbare come nelle migliori fiabe, che mi
trasmetta calore e tenerezza.
Così
sono tornata, come faccio ogni tanto, a sognare nel
mio negozio delle coccole
, nell’incantevole borgo
di Follina
.
Delle
tazze bianche e rosse sarebbero perfette per vivere l’atmosfera
natalizia già di prima mattina, seduta davanti alla mia immaginaria
finestra innevata con vista sul bosco…
Un
candeliere argentato e dei piccoli portalumini possono trovare un
angolino adatto anche sulla mia tavola di Natale, proprio sotto la
capriata in legno…
Uno
spiritoso angioletto può portare un tocco natalizio anche nella mia
immaginaria sala da bagno, con la romantica vasca in stile,
circondata da candele…
Le
renne e i pattini in legno, la lanterna… potrei sistemarli proprio
all’ingresso del mio piccolo cottage dei sogni, vicino a una panca in
legno grezzi coperta di rossi cuscini…
Questa
credenza potrei prenderla esattamente così com’è e trasportarla
nella cucina del mio chalet immaginario
Davanti
a questa poltrona manca solo un camino acceso per rendere perfetta
l’atmosfera.
Il
mio piccolo cottage dei sogni è ora perfettamente addobbato pronto
per trascorrere con famiglia e amici le serate di festa.
Peccato
che sia solo un sogno…
Per
fortuna però ho trovato una tovaglia blu perfetta per ricreare una
calda atmosfera natalizia anche sulla mia tavola
E
delle tazze bianche e grigie in perfetto abbinamento con i colori
della mia cucina…
Però,
un piccolo oggettino rosso, da tenere in un angolo, mentre continuo a
sognare il mio cottage incantato, mi sa che lo prendo lo stesso…
E
voi? come vorreste decorare la vostra casa per Natale? Siete
romanticamente tradizionali o creativi?
Enjoy
Your Home!
Tutte
le foto in cui non è indicata la fonte sono di HomeRefreshing e sono
state scattate nel negozio Taf a Follina, in via
Pallade 29/c
, proprio dietro la meravigliosa Abbazia Cistercense.
Se vi
è piaciuto questo post, cliccate sul tasto G+ in
alto a sinistra (in fondo al post se invece leggete la versione
mobile). Il tasto G+ premia la qualità dei
contenuti sul web, non costa nulla a chi clicca ma conta molto per
chi scrive. Potete anche lasciare un commento nel form apposito. Le
critiche e i commenti sono i benvenuti.

 

Posta un commento

15 − nove =