venerdì 12 gennaio 2018

HomeRefreshing e la congiura delle "F"

Non voglio nemmeno contarli i giorni in cui il mio povero blog è stato abbandonato a sè stesso, in cui non ho scritto nemmeno una riga e nemmeno pubblicato su Facebook un messaggio di saluto tanto per far sapere che ero ancora qui.
Cosa mi ha tenuto lontano da questo posto che mi piace tanto e mi serve da valvola di sfogo e da album di raccolta di ispirazioni e progetti?
Una terribile congiura di cose e persone che iniziano per "F".

Figli e Famiglia: inutile spiegare di cosa si tratta, chiunque abbia anche solo una di queste due cose sa benissimo di cosa sto parlando.

Formazione: una quantità imbarazzante di crediti formativi da recuperare, dei quali mi ero completamente dimenticata (più o meno). Per fortuna ci ha pensato il mio Ordine Professionale a ricordarmelo, sollecitandomi amichevolmente al recupero, in tempi strettissimi e sotto la minaccia dell'autocombustione di tutti i miei titoli di studio a partire dalla licenza elementare. 
Ho dovuto passare tanto di quel tempo davanti al compurer a seguire corsi a distanza che la sola vista di un monitor (tv compresa) mi provocava lo stesso effetto di un film dell'orrore.  

Fabrizio: è mio marito...e ha avuto la Fantastica idea di cambiare lavoro dopo 15 anni di onorata carriera da dipendente per intraprendere la Libera Professione. Ovviamente mi ha coinvolta in questo, in qualità di esperta (e gratuita) libera professionista.  

Feste: nel frattempo che i punti 1,2 e 3 si avviavano verso una lenta risoluzione, senza non pochi problemi di organizzazione, ecco arrivare le vacanze di Natale e anche qui credo non servano spiegazioni. Ed ecco quindi, inevitabilmente, che arriviamo alla quinta "F"...

Fatica: Provocata dai punti 1, 2, 3 e 4 di questo elenco. Fatica che mi ha fatto pensare più di una volta di formattare ( uuuuhhh un'altra "F" ) tutto e iniziare una vita contemplativa in stile piccolo Buddha, più o meno insomma...diciamo che mi sarebbe bastato anche qualcosa come sette anni in Tibet alla Brad Pitt .

Invece...nonostante tutto questo, rieccomi qui. Non è ancora il momento di chiudere il blog :-), non saranno certo un pugno di crediti formativi obbligatori a mettermi K.O.

E allora, da dove ricominciare? Direi proprio continuando la tradizione delle "F" che hanno dato il ritmo agli ultimi mesi.

Ecco degli spunti, da cui partire per l'homerefreshing dei vostri ambienti, in questo 2018 appena iniziato. Se avete dei progetti di riorganizzazione per i vostri ambienti domestici non dimenticate di tenere in considerazione la regola delle 5F di Homerefreshing.

_______________ . _______________ ._______________ ._______________._______________


Forma: Un buon uso degli spazi, anche di quelli più piccoli o complicati, un progetto razionale e ben studiato delle vostre esigenze , che tenga conto delle necessità future e possa durare nel tempo.

1
  
2

 
3


Freschezza: Spazi leggeri, minimali, stanze luminose e non appesantite da troppi oggetti o decorazioni. 

4
 
5

 
6


Filo conduttore: un tema che renda coerenti tra loro gli ambienti della vostra casa, qualcosa che rispecchi la vostra filosofia di vita. Non deve essere un tema a caso ma qualcosa che rispecchi la vostra personalità e i vostri interessi. Se non avete il pollice verde, insomma, che non vi venga in mente di dare alle vostre stanze uno stile Urban Jungle, solo perchè va di moda. Cercate anche di non essere troppo accademici nelle vostre ispirazioni, se vi piace lo stile Versailles, adattatelo al nostro secolo e non dimenticate il punto precedente sulla freschezza

7


8
 

Fantasia: imparare le regole e poi romperne qualcuna. Un dettaglio inatteso, un colore insolito, un materiale a contrasto.

9

10



Fatto a mano: che si tratti di un mobile su misura, un oggetto realizzato da sapienti mani artigiane, oppure di un piccolo lavoro di faidate ,  non dimenticate di avere in casa qualcosa di unico per rendere i vostri spazi davvero personali.


11


 
12


Funzionalità : tutto ciò che fa della vostra casa un ambiente pratico e piacevole da vivere. Prima di tutto, anche se sembra scontato,c'è la sicurezza, della struttura e degli impianti. Una casa i cui consumi siano contenuti e facili da gestire, i cui impianti siano efficienti, in cui l'illuminazione sia ben studiata. 


13
14


Sono proprio felice di questo nuovo inizio :-) , un inizio a pieno regime, tanto che posso già anticiparvi il post della settimana prossima: la consulenza online per il progetto di una piccola mansarda piena di fascino .
Curiosi? Sì? A prestissimo allora!!!



Enjoy Your Home!


Se vi è piaciuto questo post fate click sul pulsante g+ in cima alla pagina, a sinistra. Il pulsante g+ premia la qualità dei contenuti sul web e il lavoro di chi scrive. A chi clicca non costa nulla ma è un riscontro importante per chi pubblica. Potete anche un lasciare un commento nel form apposito. I commenti e le critiche sono i benvenuti!







Nessun commento:

Posta un commento