mercoledì 23 agosto 2017

La camera di Matilde. Uno spazio a misura di desideri.

Matilde vive in provincia di Milano, ha 12 anni e la fortuna di avere un romantico spazio tutto per sè nella mansarda della sua abitazione. Travi a vista, una bella finestra e la piacevole luce zenitale che, durante tutto il giorno, arriva nella sua stanza attraverso due grandi lucernari.
Da qualche tempo Matilde ha espresso il desiderio di cambiare aspetto a questo spazio. Il passaggio alle scuole medie ha fatto emergere nuove esigenze e nuovi gusti. Ha bisogno di una scrivania per studiare, anche in compagnia, di spazio per i libri, di colori e complementi di arredo da adolescente e di un armadio in più  per i suoi vestiti, in aggiunta a quello che si trova in un' altra parte della mansarda. Ma, soprattutto, Matilde vorrebbe un po' di privacy perchè il suo spazio è aperto sul vano scala (è un open space simmetrico a quello dedicato al fratello maggiore che si trova dalla parte opposta del corpo scala). Finchè i due erano bambini, questo grande spazio aperto era perfetto da condividere: due piccole zone  separate dal vano scala centrale ma senza barriere  o filtri. 
Ora Matilde e suo fratello vorrebbero potersi isolare completamente, avere uno spazio da adolescenti in cui poter chiudere il mondo fuori. 
I genitori di Matilde mi hanno contattata per avere dei suggerimenti su come arredare questa stanza, per assecondare i suoi bisogni , ma anche per avere un elenco di ispirazioni per i dettagli con i quali personalizzare questo spazio.


Le richieste di Matilde sono state:

- Il letto sulla parete della finestra, la parte più raccolta della stanza;
- Una scrivania abbastanza grande da poterci studiare con un'amica;
- Spazio per i libri e il materiale di scuola
- Una poltroncina;
- Dettagli e colori adatti ad una giovane adolescente .


Ecco le foto dello stato di fatto che mi sono state inviate dai genitori di Matilde, Più sotto trovate   la planimetria con le misure e i coni ottici di ripresa delle immagini.

1

2

3

4

Pamimetria del locale con coni ottici di ripresa delle immagini dello stato di fatto

I vincoli principali erano:
- Presenza del climatizzatore e di alcune prese ed interruttori sulla parete lunga del locale;
- Presenza del termosifone a destra della finestra;
- Porta di accesso al sottotetto/ripostiglio non abitabile in prossimità della scala;

Ecco la proposta che ho sottoposto a Matilde e ai suoi genitori:


Considerate la superficie della stanza, superiore a 9,00 mq e la superficie finestrata (superiore a 1/8 della superficie di pavimento), risulta possibile separare questo spazio e farne una camera autonoma.
La proposta è di relizzare la separazione con una partizione in cartongesso e porta scorrevole a scomparsa filo muro, senza finiture, tipo il modello Essential Scorrevole di Scrigno, da imbiancare con un motivo a grandi fasce orizzontali in bianco e grigio su tutta la  parete , che abbracciano anche l'intero volume del corpo scala, come indicato in planimetria.

Per il contenimento era necessario uno spazio guardaroba con molte mensole per i vestiti che vanno riposti piegati in quanto, per il resto del guardaroba, c'è a disposizione un grande armadio in un'altra zona della mansarda.

Pertanto sulla parete più lunga della stanza è stato previsto un armadio con profondità 40 cm ( in modo  da lasciare 85 cm netti per il passaggio).

L'armadio continua con una scrivania sagomata, a profondità crescente nella quale, l'ultima parte più ampia è utile come piano di appoggio.

Sulla parete sopra la scrivania due vani a giorno e un pensile con anta a vasistas ospitano i libri e il materiale scolastico. La parte superiore della composizione è un altro comodo ripiano aggiuntivo.



 Ed ecco il controcampo della stanza. Una base letto su rotelle rende possibile l'apertura della finestra e facilita le operazioni di pulizia. Grandi cuscini fungono da testiera. Sopra il letto la piccola libreria Pocket di String e, come comodino un componibile di Kartell nella versione da 3 sportelli, diametro 32 cm. Come applique ho proposto una lampada  minimal da parete, Tribeca di Menu, oppure un faidate con un reggimensola Ikea che il papà di Matilde dovrà impegnarsi a realizzare.

Nella nicchia due piccole mensole di spessore leggermente più sporgente ospitano libri e piccoli oggetti di Matilde.

Come poltroncina abbiamo scelto il dondolo di Vitra.

Ecco alcune foto di ispirazione che ho inviato a Matilde.

Libreria String Pocket

Credits


Credits
Credits
E ora le prime immagini dei lavori, che mi sono state inviate dai genitori di Matilde. A breve spero di ricevere delle nuove immagini con i primi dettagli inseriti nella stanza.

Questo è l'armadio in fase di montaggio. Un pannello centrale cieco ospita le prese e i comandi che si trovavano a parete

Aggiungi didascalia


Piccola variazione, la scrivania è stata sagomata con una forma stondata, aggiungendo una cassettiera a sinistra, dove la profondità torna a ridursi. A destra della scrivania è stato aggiunto un modulo libreria in grigio scuro a contrasto con il piano e con le ante dell'armadio.

La separazione della camera con la parete in cartongesso e la porta scorrevole non è ancora stata realizzata in quanto richiede la presentazione di una pratica comunale e la successiva variazione catastale , per i quali è necessario essere seguiti da un tecnico del posto.

Per ora Matilde è contentissima così e anche io sono molto soddisfatta di questa piacevole collaborazione a distanza. Aspetto di ricevere altre foto non appena ogni dettaglio sarà al suo posto.

P.S. Nelle consulenze a distanza il supporto di bravi artigiani è indispensabile alla perfetta riuscita del lavoro. La camera di Matilde è stata realizzata dalla

Falegnameria Carello
Via XX Settembre 55
20024 Garbagnate Milanese (MI)

Enjoy Your Home!


Se vi è piaciuto questo post fate click sul pulsante g+ in cima alla pagina, a sinistra. Il pulsante g+ premia la qualità dei contenuti sul web e il lavoro di chi scrive. A chi clicca non costa nulla ma è un riscontro importante per chi pubblica. Potete anche un lasciare un commento nel form apposito. I commenti e le critiche sono i benvenuti!

Nessun commento:

Posta un commento