martedì 10 novembre 2015

A casa di Alberto e Alice: Step number 1...

Vi ricordate l'appartamento di Alberto e Alice? Potete leggere il racconto della ristrutturazione e vedere le foto del prima e dopo QUI. 

Qualche tempo dopo il loro ingresso nella nuova casa, senza fretta e prendendoci tutto il tempo necessario, abbiamo cominciato a ragionare sull'arredamento della zona pranzo. 

Ieri, finalmente, abbiamo messo il primo tassello di quella che dovrà diventare una zona pranzo molto vissuta e centro di tante attività con i piccoli di casa, che vanno ben oltre il semplice consumo di pappe e merende.

Questa è la planimetria dell'appartamento , dove potete vedere lo studio per la disposizione degli arredi. La zona pranzo è nella parte più luminosa della casa, sotto una grande finestra esposta a sud e in diretto contatto con la terrazza affacciata sulle colline. 

Per chi non lo avesse letto, il racconto della scelta dello stile per la zona pranzo si può trovare QUI.

Lo stato di fatto per ora è questo:



Vista la presenza scenografica della grande finestra, affacciata su un verde giardino urbano, con Alice abbiamo pensato di far realizzare una panca su misura da sistemare proprio al di sotto.
Una seduta comoda, piena di cuscini che serva non solo durante l'ora dei pasti ma anche per ospitare i giochi dei bambini e i momenti di studio e lavoro al computer della mamma.

Dire "facciamo realizzare una panca" è solo l'inizio di una serie di scelte: perchè, a parità di funzione, dovevamo scegliere se farla...

sospesa o con una base?


1
2

Con base contenitore o aperta?


3


3

Con schienale o senza?


5

6


L'unica cosa certa era il colore (bianco) e la forma (il più lineare possibile).

Abbiamo deciso di optare per una panca con contenitore diviso in tre scomparti, per questioni sia tecniche (i divisori fanno da rinforzo trasversale alla struttura) che pratiche , infatti, data la lunghezza della panca risultano sicuramente più comode tre aperture rispetto ad una sola.
Ecco il disegno:
Ed ecco il lavoro realizzato, per ora abbiamo deciso di non mettere il pannello/schienale previsto nel disegno.






Per aumentarne la comodità e dare un tocco di stile fresco e allegro , in tono con il resto della casa , stiamo realizzando dei cuscini, con stoffe in tinta con la carta da parati utilizzata nell'ingresso, che è questa:




Ed ecco le stoffe scelte, tra le collezioni Brightwood  e Fairhaven di Jane Churchill:






  Spero di presentarvi il lavoro ultimato (magari completo di tavolo, sedie e lampade) tra qualche settimana. In fondo non c'è fretta e , come sapete, HomeRefreshing è assolutamente a favore dell' arredamento lento , come avevo raccontato QUI, quindi...procediamo un pezzettino alla volta.


Se alcune delle mie idee ogni tanto si trasformano in realtà è anche grazie alla bravura di competenti artigiani, che sono una risorsa di incalcolabile valore e un supporto preziosissimo:

Per i tessuti
Taf Ergo 2000
via Pallade  29/C 31015 Follina (TV)

Per la panca
Falegnameria Fontanive
via F. Baracca 6
31020 Colle Umberto (TV)

Enjoy Your Home!


Se vi è piaciuto questo post fate click sul pulsante g+ in cima alla pagina, a sinistra. Il pulsante g+ premia la qualità dei contenuti sul web e il lavoro di chi scrive. A chi clicca non costa nulla ma è un riscontro importante per chi pubblica. Potete anche un lasciare un commento nel form apposito. I commenti e le critiche sono i benvenuti!




3 commenti: