sabato 2 maggio 2015

Living in Malta: Homerefreshing di un attico con vista

Che cosa c'è di più emozionante di iniziare un nuovo lavoro in una nuova città? Una città  in un bellissimo posto di mare, ricco di storia e di cultura e con un clima mite e spesso soleggiato.
E' un sogno! Questo ho pensato pochi giorni fa,  quando ho ricevuto la mail di V., giovane medico da poco trasferitasi, da Roma, nella città de La Valletta a Malta e alla ricerca di una casa dove iniziare la sua nuova vita.
Molte volte ho detto che quando si cerca  casa, la cosa più importante di tutte è la posizione. Che non vuol dire posizione centrale o in un quartiere di lusso, significa semplicemente la posizione ideale o più comoda per le vostre necessità. E' l'unica cosa che non potrete cambiare. Con il tempo potrete sempre rimodernare l'arredamento, demolire o ricostruire tramezzi per modificare la distribuzione interna, intervenire sugli impianti per migliorare il rendimento termico o le dotazioni tecnologiche ma la posizione di un immobile non si cambia. Quindi scegliete con attenzione la location e, per quanto possibile, non scendete a compromessi. Meglio qualche metroquadro in meno che una posizione che non vi piace.
In questo caso non ho dovuto spiegarlo a V. , perché lei si è innamorata di questo appartamento proprio per la posizione nel centro storico della città e per la vista invidiabile sulla imponente cupola della chiesa di Nostra Signora del Carmelo.


La Valletta è patrimonio Unesco dal 1980 e la chiesa su cui affaccia la grande terrazza risale al 1570. La gigantesca cupola, alta 64 metri, distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale, fu ricostruita nel 1958 e conserva intatta tutta la sua magnificenza.
La terrazza di questa casa, con la grande vetrata di quasi 5 metri che apre l'appartamento verso una vista straordinaria, è stato, come c'era da aspettarsi, un colpo di fulmine.  Ma si sa, la perfezione non è di questo mondo e nemmeno questo appartamento  è privo di difetti.

V.  mi scrive perché, nonostante la veduta e la posizione siano senza pari qui a La Valletta, l'appartamento presenta una distribuzione interna particolare, che non si adatta ai suoi bisogni e un arredo ormai datato che vorrebbe sostituire. Quindi, prima di procedere all'acquisto, valutiamo insieme le possibilità di intervento per adattare la casa alle sue necessità e a quelle del suo compagno.

LO STATO DI FATTO
La distribuzione dei locali è piuttosto insolita. L'appartamento si sviluppa in lunghezza e ha, da un lato  una magnifica vista sulla Cupola della Madonna del Carmelo e dall'altra una vista aperta sul porto e sul mare.
L'ingresso, dal pianerottolo condominiale, avviene in un piccolo atrio che si affaccia su una terrazza interna.
Dall'atrio si accede direttamente ad una camera da letto e questo è il primo problema: la camera è stata lasciata completamente aperta perché l'unica finestra disponibile è quella che si affaccia sulla terrazza dell'ingresso.
Da questa prima camera si accede alla camera matrimoniale, sulla sinistra, e alla cucina, sulla destra.
La cucina si apre direttamente sul grande soggiorno vetrato con la vista mozzafiato che vedete nella foto in alto.
Il bagno, piuttosto piccolo rispetto alle dimensioni del resto della casa,  è separato dalla zona giorno da una parete in vetro acidato.


La camera matrimoniale affaccia direttamente sull'ingresso

La cucina presenta arredi che non incontrano il gusto di V.

Cucina e zona pranzo

La zona pranzo vista dal living
La zona living

La grande terrazza

 RICHIESTE
  • L'appartamento è destinato ad una coppia che ha necessità della seconda camera esclusivamente come zona studio , che abbia comunque una certa privacy e un ingresso che faccia da filtro all'abitazione.

  • La cucina è importante che mantenga la posizione e l'apertura attuale per non sottrarle la vista verso la magnifica terrazza.

  • Il bagno che attualmente si compone solo di lavabo, doccia e wc avrebbe bisogno di essere ampliato.
  • Gli arredi vanno completamente ristudiati e va pensato uno stile contemporaneo e pratico.
  • E' importante realizzare quanto richiesto riducendo gli interventi al minimo.


PROPOSTA DI PROGETTO

Demolizioni (in giallo) e costruzioni (in rosso)

Progetto


Nella proposta presentata, oltre la prima zona di accesso vetrata ( che prima rappresentava l'accesso diretto all'appartamento, con il grosso limite di dover passare per la camera da letto)  c'è un filtro spazioso (largo 1,30 m) che distribuisce i percorsi verso la camera matrimoniale a sinistra, l'ufficio con angolo relax , di fronte  e la cucina,  sulla destra.

Lo studio è stato ricavato da quella che prima era la grande camera matrimoniale affacciata sull'ingresso. Avendo il grosso limite di non avere una finestra propria, ho deciso di separarlo con una parete in ferro e vetro in stile industriale, in modo da garantire una certa privacy e separazione funzionale dello spazio, senza perdere la luminosità data dalle grandi finestre dell'ingresso. E' arredato con una spaziosa scrivania, una libreria e un angolo relax con un day bed pieno di cuscini inserito nella spaziosa nicchia che eventualmente, ( al posto del day-bed) può essere usata per un ulteriore armadio.


La cucina, prima arredata su 3 lati è stata attrezzata a "L" ed è stata inserita una penisola con sgabelli, dalla quale si può godere della vista sulla terrazza


.
Il bagno, che era davvero troppo piccolo per due persone, è stato ampliato, realizzando una nicchia per la doccia.

Il living, essenziale è arredato con pochi pezzi leggeri, per non rubare spazio al grande quadro naturale che si trova oltre la grande vetrata.

LO STILE

Protagonista assoluta la luce, che invade lo spazio attraverso le grandi vetrate. I pavimenti in parquet scuro che rivestono tutta la casa con esclusione della zona rialzata del living verranno levigati e sbiancati. Arredi semplici e colori neutri sono il filo conduttore dello stile in tutte gli ambienti.
Lo studio è la prima stanza che si vede (e proprio si vede perché è separato solo da una vetrata) entrando in casa. Mobili essenziali e colori sobri. Nella nicchia trova posto un ampio divano alcova per il relax e la lettura. Ecco alcune foto e schizzi di ispirazione.

idea di realizzazione parete vetrata www.interiorbreak.com



stile di ispirazione  per la zona studio www.theultralinx.com


schizzo per la zona relax
La cucina ha volumi semplici in cui, oltre la nicchia con il frigorifero free standing, la cappa è nascosta da una grande e lineare veletta in cartongesso, da cui partono i pensili sopra la zona del lavello.

schizzo di progetto della cucina
stile per la zona cucina www.anitabianchetti.it

L'unico bagno dell'appartamento viene ingrandito per fare spazio ad un'ampia doccia in nicchia, che fa anche da separazione alla zona sanitari.
schizzo di progetto per il bagno
idea per il lavabo del bagno www.inkiostrobianco.com


La camera matrimoniale è nella zona più riparata e fresca dell'appartamento, l'idea di arredamento prevede un'immagine fresca e rilassante. Tende leggere filtrano la forte luce del sud e lasciano passare la brezza di mare.
stile di ispirazione per la camera www.theultralinx.com

tessuti leggeri colori soft www.desiretoinspire.net


In soggiorno è necessario ridurre al minimo gli arredi perché la presenza dell'importante panorama  è un elemento di assoluto pregio e non va offuscato con arredi ingombranti o colori vistosi. Pertanto colori neutri e linee essenziali. Tavolo Tulip rotondo di Saarinen (Knoll) e Wire chair di C. e R. Eames ( Vitra ). Divano Lowland (Moroso).



schizzo  di progetto per il soggiorno


www.moroso.it
Sedie Vitra e Tavolo Knoll
Questa è la proposta di HomeRefreshing per  un attico dal fascino unico. Spero di poter  scrivere al più presto una seconda puntata di questo racconto, direttamente da Malta!
Enjoy Your Home!


Si ringrazia l'Agenzia Immobiliare Simon Mamo per le immagini dell'appartamento.

Tutti i disegni e le planimetrie pubblicate sono di HomeRefreshing

Se vi è piaciuto questo post fate click sul pulsante g+ in cima alla pagina, a sinistra. Il pulsante g+ premia la qualità dei contenuti sul web e il lavoro di chi scrive. A chi clicca non costa nulla ma è un riscontro importante per chi pubblica. Potete anche un lasciare un commento nel form apposito. I commenti e le critiche sono i benvenuti!

5 commenti:

  1. La disposizione originale era assolutamente da migliorare e il tuo progetto è riuscito a farlo. Alle volte bastano delle semplici pareti divisorie in cartongesso per modificare l'intero aspetto e la funzionalità di un appartamento. Il tuo progetto è riuscito a dividere la zona notte dalla zona giorno, creare un ingresso e cosa più importante ha ampliato il bagno ... troppo piccolo veramente prima. Bel progetto complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michele, devo dire la verità, sono stata aiutata dal fatto che la seconda stanza era necessaria esclusivamente come angolo studio. Ci fosse stato bisogno di una seconda stanza con tutti i requisiti minimi aeroilluminanti e di superficie avrei davvero dovuto ripensare tutto.
      Grazie ancora!

      Elimina
  2. Non vedo l'ora di leggere la seconda puntata con i tuoi interventi.
    Per ora, condivido le tue idee. Calde, intime, dai colori neutri. Sono certa che il risultato finale sarà di grande effetto. Sarei felice di condividerlo in un post sul mio blog.
    laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, finalmente, dopo le varie verifiche e pratiche l'appartamento è ufficialmente di proprietà di V. e questo studio di fattibilità potrà essere realizzato. Prometto di aggiornare il blog con l'andamento dei lavori.

      Elimina
  3. Molto bello il progettino. Spesso con poco si può cambiare l'aspetto dell'ambiente circostante. Il bagno è piu vivibile e gli spazi suddivisi in maniera migliore. complimenti. Dev'essere molto interessante anche Malta

    RispondiElimina