sabato 18 aprile 2015

Slow Mood: Colori e Ritmi Lenti del Sud De France

Come scegliete il colore da dare alle vostre stanze? Scegliete in base alle tendenze dell'anno (ad esempio il 2015 è l'anno del Marsala, secondo la società Pantone), scegliete sempre e solo bianco per non sbagliare, lasciate fare all'ispirazione del momento?

A me personalmente non sempre piacciono le tendenze (durano poco, stancano presto e difficilmente si accordano al mio gusto), non le prendo per oro colato (il color marsala ancora non riesco a farmelo piacere ad esempio). Cerco di scegliere colori che fanno stare bene, che regalano sensazioni piacevoli, oppure mi lascio ispirare da quello che vedo intorno a me, come è successo durante le ultime vacanze di Pasqua, in cui mi sono perdutamente innamorata di una tavolozza di colori insolita e molto calda.

Il mio ultimo giro(vagare) in camper mi ha portato nel Sud della Francia: Provenza e Camargue. La Camargue è stata la sorpresa più grande. Probabilmente se la visitate d'estate la troverete invasa di turisti e perderà inevitabilmente un po' della sua magia ma a marzo è ancora assopita, immersa nel suo ritmo lento, protetta dagli alterni umori del mare dalle dune di sabbia che, in base al girare del vento, ogni giorno cambiano forma. E' qui che, lentamente, in lingue di acqua verde, il Rodano si confonde con il mare.

In Camargue siete circondati da colori pazzeschi, che cambiano al cambiare delle ore del giorno. E' un ambiente che evoca tranquillità,  ritmi lenti e profondi silenzi.

Da sempre il colore evoca sensazioni intense, è in grado di agitarci o di farci stare bene. Non per niente spesso si usa il colore come metafora di quello che proviamo: umore nero,  verde di rabbia, giallo dall'invidia...Prima di scegliere una tavolozza di colori per le nostre stanze, soffermiamoci a pensare alle sensazioni che ci regala, più che alle tendenze: una casa dura più di qualche stagione e non è detto che potremo cambiarle aspetto a breve.

I colori che ho visto in quella magnifica regione evocavano delle sensazioni di calma e relax, e allora perché non pensare di immaginarli nelle nostre case, per creare ambienti semplici e rilassati?
Ecco quindi una tavolozza di colori ispirata alla natura della Camargue, uno Slow Mood fatto di colori terrosi, di verdi intensi e di azzurri cangianti e, qua e là, tocchi di rosa e di bianco  , che fa venire voglia di rilassarsi ,di prendere tutto con calma, di dimenticarsi dei ritmi frenetici delle nostre impegnatissime giornate. Quasi un effetto terapeutico.

Quando cercate un colore per le vostre stanze lasciatevi ispirare da ciò che vi piace, che vi fa stare bene . La natura offre tantissimi spunti, ma anche qualcosa che vi è caro, come ad esempio i colori di  un quadro, un oggetto prezioso, un tessuto.

Vi lascio ai magici colori della Camargue che mi hanno ispirato questa selezione di immagini. Sia in natura che indoor il senso è di grande serenità.
Questo è lo Slow Mood di HomeRefreshing

HomeRefreshing



1.


2.
3.


HomeRefreshing



4.

5.
 

HomeRefreshing


6.


7.

HomeRefreshing


8.


9.


10.
Li definireste arredamenti di tendenza o fuori dagli schemi? La serenità che si respira è la stessa che si prova quando si è immersi nella natura. Il colore ha il potere di cambiare le vostre case e il vostro modo di viverle. E' una cosa su cui riflettere quando abbiamo la tentazione di scegliere un colore solo perché è di tendenza.

Enjoy Your Home!

Foto Outdoor :Paola Pirritano 
 Location : Les Saintes Maries de la Mer. France

Fonti: cliccate sul numero corrispondente

Se vi è piaciuto questo post fate click sul pulsante g+ in cima alla pagina, a sinistra. Il pulsante g+ premia la qualità dei contenuti sul web e il lavoro di chi scrive. A chi clicca non costa nulla ma è un riscontro importante per chi pubblica. Potete anche un lasciare un commento nel form apposito. I commenti e le critiche sono i benvenuti!




Nessun commento:

Posta un commento