sabato 14 marzo 2015

Alla conquista dello spazio (esterno)!

Da poco più di un anno e mezzo ho un cane. Non ho un giardino, pertanto il fatto di avere un cane ha portato dei giganteschi cambiamenti alle mie abitudini quotidiane. Primo tra tutti, l'aumento esponenziale del tempo giornaliero dedicato alle passeggiate (da zero a una quantità incalcolabile di minuti). Camminando in lungo e in largo per la mia cittadina, spesso in orari in cui la gente normale o ancora dorme o già si rilassa sul divano, ho avuto modo di osservare cose che non avevano mai attirato la mia attenzione. La maggior parte di queste accendono pensieri che un attimo dopo sono svaniti, altre sono invece la scintilla che innesca tutta una serie di riflessioni.
Una riflessione che mi ronza in testa da parecchio, ad esempio, nata dal fatto che spesso cammino con la testa per aria ( e non solo in senso metaforico ),  riguarda i terrazzini .
Camminando con il naso all'insù ho osservato a lungo le facciate dei palazzi e, palazzo dopo palazzo, strada dopo strada, mi sono accorta di quanto poco curati siano i terrazzini nella mia città.
Certo, qui dove vivo abbiamo la fortuna di avere moltissimo verde intorno e, forse, non si sente l'esigenza di trasformare balconi e terrazzi in piccoli zone verdi private, ma dubito che la situazione sia diversa nelle città più grandi.
La maggior parte dei balconi che ho avuto modo di osservare nel mio personalissimo censimento sono completamente liberi da qualsiasi cosa, fiori e piante compresi. Se invece vengono usati come spazio supplementare dell'abitazione, allora  ospitano stendibiancheria, armadi portascope, alloggiano parabole oppure bidoni della raccolta differenziata.
E' davvero un peccato perché un balcone o un terrazzino, anche se minuscoli, anche se in condominio, anche senza una vista panoramica, anche se alla portata degli sguardi e della curiosità dei vicini e dei passanti, sono una risorsa preziosissima per organizzare angoli di lettura e relax da poter godere nelle giornate di sole e nelle sere estive. Possono diventare, con poca spesa, spazi godibili anche solo per il piacere della vista, perché diventano un'estensione della casa, oltre la vostra finestra. Balconi arredati e curati potrebbero abbellire le facciate, spesso tristi, dei nostri palazzi.

Provate ad arredare il vostro balconcino in modo allegro e colorato, con la stessa cura che mettereste per qualsiasi altra stanza della vostra casa. Scoprirete con sorpresa che uno spazio di pochissimi metri quadri può diventare un angolino piacevole, una piccola oasi di tranquillità, anche solo per scambiare due chiacchiere o sorseggiare un bicchiere di vino, dopo che avrete messo i a letto bambini .
Ho raccolto una selezione di immagini di terrazzi e balconi, accomunati dalle seguenti caratteristiche:
  •  tutti in condominio;
  •  tutti rigorosamente mignon;
  •  tutti privi di vista panoramica;
  •  tutti alla portata di sguardi indiscreti;
  •  eppure...tutti arredati con gusto e trasformati in spazi godibili per la vista e per il relax.


In poche parole: non avete più scuse!

Osservate le immagini con calma, soffermandovi sui dettagli: le pavimentazioni in legno (semplice lavoro di faidate) i tappeti (ne trovate di carini da esterni e su misura QUI, ma è adatto all'uso all'aperto anche Varum di Ikea ) , le coperte e i cuscini usati esattamente come per gli spazi interni, i tavolini, le lanterne, il verde, i colori abbinati con cura. Osservate e prendete ispirazione.
Vi sorprenderà scoprire come, anche in uno spazio piccolissimo si possa organizzare una romantica cena per due...


http://casa.abril.com.br/casa-claudia

http://www.dekoratoramator.pl/2013/05/podoga-na-balkonie.html

www.styleroom.se

www.cupofbeautiful.blogspot.com

www.wohnideen.minimalisti.com

www.lushome.com

www.miyomioandme.blogspot.com

www.homemydesign.com

www.flickr.com

www.whiteandfresh.casablogit.fi
www.annokas.wordpress.com


www.uredisvojdom.com
www.refurbeshed-ideas.com
www.ikea.com

www.fantasticfrank.wordpress.com

www.thegreyhome.blogspot.com

www.decofalabella.cl

www.freshideen.com


www.stylisheve.com
Questa non voleva essere una guida su come arredare un piccolo terrazzo, ma un incoraggiamento a vivere questi preziosissimi spazi, troppo spesso sprecati. La cura e l'arredamento dei balconi urbani è una tendenza in rapida espansione ed è un modo valido per abbellire le nostre città. 
Vi segnalo la pagina Facebook del gruppo Balconism, che sostiene la causa dei balconi curati e si è attivato per sensibilizzare iniziative di verde verticale collettivo nella città di Milano.  Spero di aver ispirato almeno qualcuno di voi e spero di vedere qualche bel terrazzino colorato, nelle mie passeggiate col naso all'insù. E' ora  di  partire alla conquista dello spazio!!
Enjoy Your Home!



2 commenti:

  1. un balcone, un terrazzino! il mio sogno da ormai due anni, quando abbiamo dovuto lasciare il nostro ultimo appartamento con un bellissimo balcone (stretto alla parigina, ma sempre balcone era!). oltretutto con la primavera alle porte e la voglia di stare all'aperto queste immagini sono ancora più una tentazione. ma perchè nessuno parla mai delle cantine ;-) ?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) le cantine... potrebbe essere un ottimo spunto!!! Non fanno sognare come un terrazzo fiorito ma sono sicura che un post su cantine e garage farebbe la felicità dei maschietti!

      Elimina